Week end d’Autunno a Cagliari

La Sardegna, in autunno, svela il suo lato più misterioso e oltre a Cagliari, visiteremo anche i siti di Nora e Barumini e parteciperemo ad un corso di cucina, per imparare a preparare i famosi culurgiones.

 

23-26 ottobre 2021

 

650 € (min. 10 persone)

 

Operativo voli (Easyjet):

23 ottobre       Malpensa        13.00   Cagliari           14.25

26 ottobre       Cagliari           18.15   Malpensa        19.40

 

Programma di viaggio:

1° giorno – 23 ottobre – Malpensa / Cagliari

Ritrovo in aeroporto due ore prima della partenza per il disbrigo delle formalità di imbarco e doganali. Partenza con volo Easyjet e all’arrivo trasferimento in minibus presso l’hotel Gallo Bianco dove ci sistemeremo nelle camere riservate.

Alle 16.00, partenza con la guida per una passeggiata a piedi per scoprire la città di Cagliari. Partendo dall’hotel, andremo prima a vedere esternamente il Municipio di Cagliari, poi visiteremo il quartiere della Marina coi suoi tipici vicoli. Una tappa sarà nella Chiesa del Santo Sepolcro, per ammirare la cripta e il fonte battesimale del IV secolo. Proseguiremo poi per gli scavi di Sant’Eulalia, un interessantissimo sito: un pezzo della città romanda, sotto una chiesa del ‘500.

Saliremo poi al Bastione Saint Remy per una vista panoramica della città al tramonto.

Cena libera e pernottamento in hotel.

2° giorno – 24 ottobre – Cagliari / Barumini e i Culurgiones

Dopo la prima colazione si parte verso Barumini, passando per la pianura del Campidano, con i suoi campi di grano, uliveti e vigneti, e arriviamo da Tonina e Carla, le nostre cuoche, che ci accompagneranno nella loro cucina per imparare a fare i piatti tipici della tradizione sarda, come i culurgiones. Raccoglieremo poi le verdure direttamente nell’orto, e intanto che il pranzo (incluso) è pronto, visiteremo il sito archeologico di Su Nuraxi, patrocinato dall’Unesco. Dopo il pranzo, saliamo nell’altopiano della Giara, per fare una passeggiata in mezzo alle sughere alla ricerca dei cavallini selvatici che vivono allo stato brado. Un’esperienza indimenticabile. Ritorneremo poi a Cagliari. Cena libera e pernottamento in hotel.

3° giorno – 25 ottobre – Cagliari /  Olio e Vino

Prima colazione in hotel. La mattina si attraversa la regione del Parteolla, conosciuta per i vini e l’olio d’oliva  ed andremo a Dolianova a visitare la bellissima chiesa romanica di San Pantaleo. Si va quindi a visitare Sa Mola de Su Notariu, il museo della tradizione olearia, dove assaggeremo gli ottimi prodotti.  Si prosegue per Serdiana, dove visitiamo la tenuta Audarya, la più giovane azienda vinicola sarda, ma già vincitrice di parecchi premi per la qualità dei suoi vini. Immersa nel verde dei vigneti, faremo prima una passeggiata in mezzo ai vitigni, poi visiteremo la cantina, per finire con l’assaggio dei vini e una degustazione di salumi. e formaggi. Rientro a Cagliari e tempo a disposizione. Cena libera e pernottamento in hotel.

4° giorno – 26 ottobre – Cagliari / Nora / Malpensa

Prima colazione in hotel e check out. Alle ore 08.00 partiremo da Cagliari lungo la laguna di Santa Gilla, e dopo 45 minuti si arriva a Pula, rinomata per le sue spiagge. Si raggiunge quella di Nora, e si passeggia lungo la costa sino ad arrivare al sito archeologico. La città di Nora, fondata nell’VIII secolo dai Fenici, fu poi abitata da Cartaginesi e Romani, dei quali conserva gli edifici principali: teatro, terme, i bellissimi mosaici. Il sito si trova in una posizione stupenda, tra il Capo Coltellazzo e il golfo . Prima di ripartire, facciamo una passeggiata lungo spiaggia per arrivare alla piccola chiesetta dedicata a Sant’Efisio, molto caratteristica. Si ritorna a Cagliari e dopo una pausa per il pranzo (libero, indicativamente dalle 12.00 alle 13.00), si inizia la visita della città: prima una panoramica della spiaggia del Poetto (una distesa sabbiosa di 8 km), poi il Lungosaline, con i fenicotteri. Si sale alla terrazza panoramica di Monte Urpinu per ammirare la vista sulla laguna, la Sella del Diavolo e il Golfo degli Angeli. Si raggiunge poi il santuario di Nostra Signora di Bonaria, si passa davanti alla chiesa più antica della Sardegna, quella di San Saturnino, e poi col bus si arriva sino ai Giardini Pubblici. Da lì iniziamo la nostra passeggiata a piedi, che ci porta a vedere il quartiere medievale di Castello: la torre pisana di San Pancrazio, il Palazzo Viceregio (si può visitare a pagamento), e la Cattedrale di Santa Maria. Si raggiunge quindi quello che era il quartiere ebraico, e passeggiamo per le sue viuzze, sino a raggiungere la terrazza panoramica di Santa Croce. Passiamo poi davanti alla Torre medievale dell’elefante. , e nella via Università sino a raggiungere il Bastione Saint Remy, per una vista spettacolare sulla città. Scendiamo poi nella centralissima Piazza Jenne, dove la passeggiata finisce.

Al termine della visita (verso 15.30/16) transfer in aeroporto e partenza per Malpensa. Arrivo previsto in serata e termine dei servizi.

 

Conferme entro il 30 agosto 2021

 

Per info e prenotazioni

tel. 0331.92.40.00
info@ipotesiviaggi.com
21018 Sesto Calende VA
Via Vittorio Veneto, 13
P.IVA. 01831730120
lun-ven 09.00 / 12.30 - 15.00 / 19.00 sabato 09.00 / 12.30